Centenario della nascita del comandante Dany

Nel centenario della nascita, è stato ricordato alla Spezia, nel salone della provincia, il Generale Daniele Bucchioni, comandante della Brigata Val di Vara.

In occasione della ricorrenza, il Comitato Unitario di Calice, ha fatto realizzare una xilografia dal giovane artista spezzino Enrico Mazzoleni. Le xilografie, firmate e a tiratura limitata, possono essere acquistate all'interno del museo. 

Presentato il docufilm "La battaglia dei Casoni 3 agosto 1944"

Lunedì 25 luglio 2016, è stato presentato nel castello Doria Malaspina di Calice al Cornoviglio, il docufilm che racconta gli scontri avvenuti ai Casoni durante il rastrellamento del 3 agosto 1944. 

La presentazione è stata organizzata all'interno dell'iniziativa della pastasciutta antifascista.

 

Partigiani e Resistenti nella IV Zona operativa. Il contributo della Colonna Giustizia e Libertà

Una targa nella frazione Debeduse

A 71 anni dalla nascita della Brigata Val di Vara, è stata posta nella frazione di Debeduse, una targa in ricordo del primo incontro costitutivo della formazione, avvenuto presso la cascina Buscini.

Sabato 19 luglio 2014, ore 17:30

Sabato 20 luglio 2013 : inaugurazione del museo

La piccola comunità di Calice al Cornoviglio l'aspettava da tempo e sabato scorso al Castello Doria Malaspina si è scritta una pagina molto importante ed emozionante per la comunità. E’ stato infatti inaugurato il Museo della Brigata Val di Vara per far si che la guerra e la lotta partigiana di liberazione non siano dimenticate ma vengano tramandate ai posteri. La realizzazione del Museo dedicato alla memoria della Brigata Val di Vara, comandata dall’allora Tenente Daniele Buccchioni, che operò nell’omonima zona dando un importantissimo supporto alla causa della Libertà, prende avvio in seguito alla donazione al Comitato Unitario della Resistenza di Calice al Cornoviglio dell’intera collezione appartenuta allo scrittore Luciano Borione. I documenti, le fotografie, le armi e i cimeli, che costituiscono la collezione, risalgono alla seconda guerra mondiale ed è attraverso essi che si racconta la storia della Brigata, aiutandoci anche a ricostruire la vicenda umana di alcuni protagonisti della Resistenza. Il Sindaco Alberto Battilani ha salutato in modo particolare chi si è impegnato per arrivare ad un approdo storico: “Il museo della Brigata Val di vara è stato realizzato grazie all’impegno del Comitato Unitario della Resistenza di Calice al Cornoviglio e con la super visione dell’arch. Maristella Pafundi. Presenti più di 200 persone e questo ci fa ben sperare per l’interesse che il museo saprà attirare su di se per non dimenticare quanto fatto da quegli uomini e quelle donne”.

Il Museo è stato anche, dedicato alla memoria del Generale Bucchioni in quanto da lui fortemente voluto ma che purtroppo non è riuscito a vedere concluso a causa della sua recente scomparsa. La giornata si è aperta alle 9:30 con la Santa Messa in suffragio delle anime dei caduti e poi alle 11:30 si è svolto il saluto delle autorità a cui hanno partecipato, oltre al sindaco Battilani, anche il Prefetto della Spezia Giuseppe Forlani, il co-presidente del Comitato Unitario della Resistenza Provincia della Spezia, che ha fatto l’Orazione ufficiale, Francesco Bernardi, gli assessori regionali Renzo Guccinelli, Raffaella Paita e Giovanni Enrico Vesco e il Presidente della Regione Liguria Claudio Burlando. Successivamente i parenti del Generale Bucchioni hanno scoperto le targhe del Museo e il Sindaco ha tagliato il nastro. A questo è punto è stato possibile visitare il museo.

articolo tratto da cittadellaspezia